1° Sagra del Cinghiale a Ottana

sagra-cinghiale-ottana-2015-manifesto-720x400Domenica 1° Sagra del Cinghiale con i Merdules

 

 

 

Domenica, 15 marzo 2015:

  • ore 10,00 – Apertura punti esposizione dell’ artigianato e dei prodotti tipici Ottanesi per le vie del paese
  • ore 10,00 – Apertura chiese locali
  • ore 10,00 – Apertura museiCasa Barca” e “Casa Fenudi
  • ore 13,00 – piazza San Nicola – Degustazione della Carne di Cinghiale
  • ore 15,00 – piazza San Nicola – Esibizioni in piazza:
    • Sos merdules bezzos” e “Boes e merdules“,
    • Gruppo folk “San Nicola” di Ottana,
    • Tenore “Santa Maria” di Ottana
    • Tenore di Oliena e Tenore di Orosei

Una giornata a scuola

imagesSiamo stati a Nuoro alla scuola elementare “Furreddu”per illustrare storia e tradizione del Carnevale di Ottana dove ci hanno accolto trecento bambini festosi!

Bravissimi e preparatissimi, complimenti a maestri e maestre e un particolare ringraziamento alla maestra Cottone e a mamma Claudia.

Omaggio a Sebastiano Brasu

10835050_10152712648638123_673950950075672322_oVenerdi 6 febbraio 2015 alle ore 18,00 nei locali della Sala Consiliare presso il Museo delle Maschere Mediterranee verrà ricordata la figura di Sebastiano Brasu, mascheraio di Ottana e interprete della figura de Sa Filonzana, recentemente scomparso.

Il programma della manifestazione prevede:
– una riflessione e un ricordo sulla figura di S. Brasu (di Antonello Cuccu)
– la donazione Brasu al Museo delle Maschere (di Giuseppina Cuccu)
-proiezione del documentario “Carnevale di Ottana”.

Saranno presenti i figli Marcello, Claudio e Nicol.

Evento

 

A proposito di Teti

10926268_921525584526534_1942404752576491956_oPurtroppo su facebook  girano post e commenti polemici e superficiali, ma soprattutto che non fanno chiarezza sull’articolo da noi postato (28 gennaio) e precedentemente pubblicato su La Nuova Sardegna (27 gennaio).

vedi articolo

Nel post in questione c’è scritto:

“HO APPENA FINITO DI PARLARE CON (…) PORTAVOCE DEL L’ASSOCIAZIONE BOES E MERDULES BEZZOS DI OTTANA AL QUALE HO DOVUTO CHIEDERE NUOVAMENTE CONFERMA: ORA A MENO CHE IO NON SOFFRA DI ALLUCINAZIONI AUDITIVE CONFERMO E RIBADISCO LA PRESENZA DELLE MASCHERE DI OTTANA A TETI.
NON SO COSA CI SIA DIETRO QUESTO ARTICOLO MA CREDO CHE ADESSO SI STIA ESAGERANDO E CREDO CHE QUESTO ATTEGGIAMENTO DANNEGGI L’IMMAGINE DI QUESTE BELLISSIME MASCHERE..ALTRO CHE VALORIZZARLE ..
IN GIORNATA USCIRÀ SMENTITA.
E CONSIDERATO CHE SONO TRA GLI ORGANIZZATORI CREDO DI POTER PARLARE CON COGNIZIONE DI CAUSA”.

Ricapitolando:

In seguito ad aver  visto il video che pubblicizzava la sfilata di Teti, nel quale sono presenti le maschere di Ottana, il 26 gennaio i responsabili delle due Associazioni di Ottana “Sos Merdules Bezzos de Otzana” e “Boes e Merdules” hanno deciso congiuntamente di informare della loro assenza (confermato anche dal manifesto) attraverso un’articolo su La Nuova Sardegna del 27 tutti gli amici che ci seguono nelle manifestazioni alle quali partecipiamo. Il giorno 28 (successivo all’articolo in questione e al video pubblicitario) con piacere siamo stati informati dall’Associazione “Sos Merdules Bezzos de Otzana” dell’invito a partecipare alla sfilata a Teti e al quale hanno accettato.  Se la smentita che intende l’autore del post è quella scritta sull’articolo uscito su La Nuova Sardegna il 30 gennaio che riporta: “i merdules bezzos di Ottana per mero errore materiale, non erano stati compresi nel programma” è fuorviante in quanto a detta degli stessi non erano ancora stati invitati.

Questo articolo ha il solo scopo di tutelare l’immagine delle Associazioni, di Ottana e del suo Carnevale.

Auguriamo alla comunità di Teti e a tutti i partecipanti una serena giornata in allegria e divertimento come è nello spirito del carnevale.